Poesie 

Tormentosi

Fuggi mente mia da questa bolgia selvaggia di tormentosi pensieri. Fa’ che con l’aurora, essi ritornino gioiosi con un sussulto di vitalità e che invadano il percorso del mio cuore. Mentre la notte perde lentamente il suo silenzio , fuori si udono gli ultimi passi incerti di un’anima, che tormentata s’è persa. Combatti anima nobile senza l’alone della vergogna. Solo chi crede nell’onestà del proprio animo non teme vincitore ne’ vinti. Sophy 2018

Read More
senza barriere Toybel Poesie 

Senza barriere

Se guardi il cielo, vedi la nuvola che sto fotografando. Se ti rilassi sulle sponde del ruscello, io sento il rumore dell’acqua che scorre. Se ti sdrai su un prato di gigli, io ne sento il profumo. Se ti emozioni quando un bambino ti sorride, il battito del mio cuore con il tuo coincide. Se i tuoi occhi vedono i colori della vita, io dipingo un arcobaleno su una tela infinita Siamo il riflesso di uno specchio comune, senza barriere, senza censure. Lasciami amare chi mi è uguale, cercami nel…

Read More
Poesie 

Labirinto incantato

Cerbiatto impaurito timidamente danzi sul prato fiorito. Labirinto incantato margherite in fiore sentimento imprigionato. Sogno stilnovista tatuatore stagista. Innocenza Semplicità Onestà Fedeltà M’ama o non m’ama quesito imploratore responso defibrillatore. Batticuore accelerato intelletto censurato magia d’amore turbo al cuore.

Read More
Oltre poesia di Toybel Poesie 

Oltre

Oltre ogni limite ogni confine ogni paura ogni silenzio ogni parola ogni passo incerto ogni rumore Oltre l’allegria dell’acqua nei ruscelli il volare libero e liberatorio delle rondini Il correre dei cerbiatti Il posarsi delle farfalle Oltre il vedere il sentire il camminare il gioire il giocare Oltre la banale normalità di un istinto represso battaglia naturale di un corpo riflesso Oltre la verità che più non ferisce che più non sfugge ma ci appartiene.   Toybel 2018

Read More
soffio vitale poesia di toybel Poesie 

Soffio vitale

Volontà incosciente di un’anima leggiadra decolora il buio di un destino compiacente. Corri su quel prato di pietra mina il dolore complice disabile di un cammino disertore. Disperazione Tormento Consolazione Godimento La morte impreca una tomba mancata. Gioisce la vita la ragazza è rinata. Soffio vitale forza naturale recluta d’amore di un quotidiano debitore. Corri seduta compromesso sacrificatore corri vincente su quel prato in fiore. Toybel – 2018  

Read More
Poesie 

Volevo scriverti

Volevo scriverti qualcosa per farmi ricordare da te, anche un pensiero, se è lontano viene sentito e non si perde come le parole. Alle volte invidio la tua calma, la tua forse apparente accettazione di questa vita….io non riuscirei mai. Alle volte nei tuoi occhi vedo una grande profondità che mai avevo trovato, labirinti di emozioni e sofferenza di gioie quotidiane, di un grande amore. Ti vedo come un fiore al quale spesso viene negata l’acqua indispensabile per la sopravvivenza ma tutto ciò non ti tocca, perchè sai attingere linfa…

Read More
Poesie 

Da uomo a uomo

Io sto uguale. .. chi sa quante volte hai riso tu di me. Se è vero che arriverò in vecchiaia… Se è vero che di me avrò il ricordo di uomo forte, allora ricorderò gli alberi davanti alla stazione. Ricorderò di te, e del mio vagare e del che fare.. ricorderò del treno che in fondo da qui parte ogni ora.. dei caffè presi nell’attesa, del mio vagare incessante, del tuo sorriso che si dispiega nella tazza di un caffè e che poi va su, tra i rami alle mie…

Read More
claude monet soloxte Poesie 

Sister T

Quel giorno eri li Seduta Assorta Quasi rapita dai tuoi pensieri. Una sorta di felicità e di luccichio negli occhi nel sospettare un evento in arrivo. Un brivido lungo la schiena ti dava l’annuncio, come se, un angelo, ti stesse sussurrando di aprire la porta e come sempre andasti alla porta perché: chiunque è sempre il benvenuto alla tua casa. Io entrai Timoroso e timido e consapevole e felice dell’accoglienza e conscio di chi stavo per conoscere e tremante nel sentire il peso di quell’anima. Fu allora che ebbi un…

Read More
Poesie 

8 aprile

Tu miserabile realtà accompagnata da una funerea melodia di un batocchio arrugginito ascolta il frastuono luttuoso. Non rintocca a festa no, suona dolore. Ulula cane al ritmo di due tocchi è donna l’annuncio a morte. Tuona campana dolenza carnale sventrami il cuore passaggio di vita per sempre imperatore.   Toybel 2018

Read More